scroll

1

1

2

3 curiosità + 1 sulla Festa della Donna

L’otto marzo è una data importante per tutto il mondo. È stata scelta per commemorare la lotta di tutte le donne al fine di ottenere pari diritti con gli uomini, ma negli anni ha subito varie declinazioni. Dalle metodologie di festeggiamento, passando anche per i valori veicolati in questa giornata di celebrazione. Oggi vediamo insieme tre curiosità, più una, inerenti proprio alla Festa della Donna.

Perché la Festa della Donna si celebra l’8 marzo?

La prima curiosità di cui vi vogliamo parlare riguarda proprio la data. Perché le celebrazioni sono l’8 marzo? Le storie legate all’origine di questa festa sono svariate. La più attendibile riguarda un evento di cronaca: l’8 marzo 1908 circa 130 donne morirono all’interno di una fabbrica tessile a Cotton per colpa di un incendio. Pare però che sia un falso storico ideato da un gruppo di attiviste femministe al fine di ricordare un altro tragico evento simile, la morte di moltissime donne per colpa di un incidente in una fabbrica sempre di New York.

Come mai si regala la mimosa?

Usanza tipica dell’8 marzo è quella di regalare la mimosa. Ma come è nata questa tradizione? La storia si ricollega alla nascita dell’UDI, Unione Donne d’Italia, che scelse come simbolo del gruppo, ma anche come pianta iconica per la Festa della Donna la mimosa.

Il motivo è legato al fatto che si tratta di un fiore molto economico e che la fioritura avviene proprio a inizio marzo. Inoltre, la composizione del fiore con tutti i pallini uniti, va a rappresentare la solidarietà tra le donne.

Come si celebra l’8 marzo nel mondo?

In Italia la Festa della Donna assume diversi significati e, di conseguenza, viene anche festeggiata in svariati modi. Dalle celebrazioni più corali, magari con una cena o una vacanza con le amiche, passando a quelle più simboliche come manifestazioni e scioperi.

Nel mondo la situazione è simile. Ci sono Stati, come il Perù, dove si festeggia l’8 marzo, con grandi eventi da cui gli uomini sono banditi. Altri invece, come gli Stati Uniti, vedono l’intero mese di marzo come “Women’s History Month” e, proprio in questi 31 giorni, celebrazioni, eventi e manifestazioni sono all’ordine del giorno.

Un consiglio su come festeggiare la Festa della Donna

La quarta curiosità, un “più uno” all’interno di questa top 3 delle cose da sapere sulla Festa della Donna, riguarda il modo in cui si consiglia di festeggiare. Per celebrare al meglio l’8 marzo il Royal Hotel Sanremo ha infatti dato vita a tre diverse tipologie di esperienze uniche e speciali.

  • Gold Mimosa Royal Experience: riceverete un upgrade garantito ad una camera di categoria superiore, un cocktail di benvenuto per due persone, una sorpresa in camera all'arrivo, esclusivi shopping benefit a The Mall Sanremo – Luxury Outlet e l’accesso alla zona umida del nostro centro benessere Royal Wellness.
  • Dinner Mimosa Royal Experience: non solo una cena, ma un momento speciale pensato per celebrare tutte le meravigliose donne della nostra vita. Una serata elegante e di festa, per un 8 marzo che rimane nel cuore.
  • Wellness Mimosa Royal Experience: regalatevi un pomeriggio di relax al Royal Wellness e uno sfizioso aperitivo nel nostro elegante Bar delle Rose.

Ora siamo pronti. Abbiamo tutte le informazioni e persino le idee migliori per celebrare la Festa della Donna al meglio.

Offerte esclusive

LONG STAY...

SPECIALE OFFERTA INFRASETTIMANALE...

GREAT AFFORDABLE ...

ROYAL WELLNESS EXPERIENCE...

ROYAL SHOPPING EXPERIENCE...

ANNIVERSARIO ROMANTICO...

PACCHETTO GOLF...

ESCLUSIVO E ROMANTICO...